Santi Cosma e Damiano

Scommesse clandestine, stretta della Gdf

Quattro persone, titolari di altrettanti centri di scommesse clandestine, sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza nel Casertano per organizzazione non autorizzata ed esercizio abusivo di raccolta di scommesse. La segnalazione alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere in seguito ai controlli realizzaticon l'inizio del campionato di calcio di serie A, quando le scommesse clandestine hanno un'impennata; sequestrati anche sei computer, tre stampanti termiche e migliaia di euro in contanti. A Marcianise e Capodrise, i finanzieri della Compagnia di Marcianise hanno scoperto in due bar postazioni, rigorosamente nascoste, per la raccolta clandestina di scommesse on line; i militari hanno trovato anche i palinsesti che indicavano le quote degli eventi sportivi del giorno. A Castel Volturno, i finanzieri della compagnia di Mondragone hanno scoperto un punto di raccolta con il dettaglio di tutte le giocate accettate nell'ultimo mese, pari a 20mila euro.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie